Cinzia Boggian e le sue Decorazioni Gourmet

Una sera di qualche tempo fa mi sono imbattuta nelle splendide (si perché sono di parte..) opere che Cinzia Boggian da qualche anno a questa parte realizza magicamente con tutto ciò che trova nel ristorante nel quale lavora. La sua ispirazione è costante e continua: dal quotidiano, a mostre d’arte, viaggi, sensazioni, profumi, rumori. Tutto ciò che la circonda è inesauribile fonte di creatività. Intervista a Cinzia Boggian.

Ciao Cinzia, allora innanzitutto parliamo un po’ di te. Cibo, design, pezzi di riciclo…
Di cosa ti occupi? 

La mia mansione principale e’ quella di coordinare e gestire la sala del ristorante di famiglia che e’ La Peca di Lonigo. Ho un passato come arredatrice d’interni, lavoro che ho svolto, di giorno, per otto anni, in contemporanea all’attività’ serale al ristorante. La passione e la propensione per l’arredo ed il design mi accompagna quindi da una vita.

Cosa utilizzi per realizzare le tue opere e a cosa ti ispiri?
Per i miei lavori uso materiali e prodotti legati al mondo del cibo e del vino,come utensili, pasta, caramelle, tappi .. molti elementi riciclati come piatti e bicchieri scheggiati. L’ispirazione non ha limiti: mi basta osservare un oggetto e rianimarlo dandogli una nuova forma, un significato perché nulla e’ lasciato al caso. Anche l’oggetto più’ inutile può trasformarsi in un elemento decorativo ma quel che conta è il significato che gli viene attribuito, e, di conseguenza, il messaggio che esso emana, legato ad una libera interpretazione di chi poi se lo trova di fronte.

Calice_arte_la_peca

Calice con ciambella di salvataggio sospesa

Quando e come è nata questa tua passione che si è tramutata poi in lavoro?
Circa 5 anni fa quando, dopo vent’anni di composizioni floreali, ho pensato bene di riutilizzare vecchi utensili, pasta e caramelle per decorare le tavole del ristorante. Nacquero piccoli centrotavola colorati, originali ed economici. In seguito notai con piacevole sorpresa che facevano sorridere gli ospiti seduti a tavola e questo mi diede la spinta per continuare.

Che effetto provocano ai commensali i tuoi pezzi sul tavolo durante una cena?
Sorrisi e qualche risata … trovare oggetti mai visti suscita sempre uno stupore che  aiuta a smorzare ed alleggerire i toni e le sensazioni di formalità che un ristorante importante può suscitare. Creare oggetti ironici e colorati aiuta a creare un ambiente caldo ed accogliente e rende tutto più allegro e meno austero.

Raccontaci un po’ di “Decorazioni Gourmet”, il libro che ha portato alla luce le tue opere.
Su facebook un amico di nome Carlo Vischi fece il mio nome a Barbara Carbone di Trenta editore dopo aver visto le foto dei miei lavori pubblicate. Dopo questo contatto fui scelta come autrice di questo libro-manuale dove spiego come comporre 52 lavori suddivisi in sezioni, con grande gioia e soddisfazione da parte mia.
Mio malgrado seppi di essere l’unica a creare un genere di decorazione-assemblaggio di questo tipo, ma nonostante ciò continuo a creare pezzi nuovi ogni settimana, molti replicabili, altri unici.

Radio_caramelle_arte_artista_La_Peca

Tris con caramelle di vario tipo e cubetti refrigeranti

Come si possono legare questi pezzi all’arredamento?
Sono oggetti da esporre come elementi singoli in chiave ironica, decorativa e colorata. Opere molto grandi come ad esempio quadri fatti con piattini da finger food o tavolini ricoperti di tappi possono essere destinati a spazi maggiori ed arredare una parete. Nel complesso, credo possano benissimo essere calati in qualsiasi tipo di ambiente, dal più classico al più moderno, come pezzi di rottura o di continuità.

Pensi che questi pezzi possano essere calati anche nel quotidiano, nelle case di tutti o solo come decorazione legata agli ambienti di ristorazione?
Credo che non abbiano limiti di destinatario. Le forme, i soggetti ed i colori possono essere collocati ovunque e  possono essere divertenti ed originali come regalo in qualsiasi momento.

Pasta_creazioni_artista_la_peca

Pasta, riso nero e caramelle

Bicchere_palloncino_Cinzia_boggian_la_peca_650px

Un bicchiere rovesciato una caramella che sembra un palloncino

Cannucce_artista_cinzia_boggian_la_peca_650px

Occhialuto: cannucce e caramelle

Pasta_natale_cinzia_boggian_la_peca

Personaggi natalizi