DMY Berlino: le regole non esistono

DMY Berlino: le regole non esistono

Volete sapere perchè al DMY di Berlino non esistono regole? Leggete qua!
Covo di idee innovative, il Festival Internazionale di Design (DMY) di Berlino, che avrà luogo dal 5 al 9 giugno nello storico aeroporto di Berlino Tempelhof, stupisce ogni anno per la sua creatività, innovazione e attenzione all’ecosostenibilità. Ciò che sorprende è la non logicità che imperversa, legata al voler rompere i tradizionali schemi. Niente stand, ma semplici postazioni a vista, delimitate al massimo da strisce di plastica colorata sul pavimento, designer disponibili in prima persona senza mediatori o uffici stampa. Materiali insoliti diventano protagonisti e poche descrizioni e informazioni scritte: si è immersi completamente nell’arte. E’ una fiera attesa, desiderata e vissuta intensamente, tanto da avere un pubblico molto eterogeneo. Talenti emergenti, scolaresche, gente da ogni dove ne prende parte. Questo è il segno che il mondo del design è cambiato, si è globalizzato. E’ aperto a tutti e fatto non solo di figure intrappolate nella loro mansione tecnica.
Largo spazio alla fantasia quindi.
Queste alcune opere delle ultime edizioni del Festival: da valigie giganti usate come libreria per riporre oggetti, a lavori a maglia dalle più svariate forme, a panchine laccate di rosso totalmente alternative o cuscini hugg realizzati non con i consueti tessuti.
Dopo questo piccolo assaggio, non resta che prendere un aereo per Berlino!